Centro di Documentazione «Arturo Benedetti Michelangeli» – Associazione Culturale –
Rabbi, Peio, Cles, Malè, Dimaro Folgarida, Storo, Lavarone (Trento)
Omaggio ad Arturo Benedetti Michelangeli
Undicesima Edizione
Dal 30 luglio al 22 agosto 2022

 

Negli anni successivi alla scomparsa del grande pianista Arturo Benedetti Michelangeli (Brescia 1920 – Lugano 1995), iniziative in sua memoria si sono moltiplicate in tutto il mondo. Tuttavia, a tale fervore commemorativo, spesso legato a eventi concertistici o iniziative discografiche di alto valore artistico, non si è aggiunto un organico progetto scientifico di salvaguardia delle testimonianze storiche in grado di documentare l’arte pianistica, la biografia, la carriera e l’attività professionale del Maestro. Da qui l’esigenza di dar vita ad un Centro di Documentazione destinato a divenire punto di riferimento internazionale per la raccolta delle fonti e delle testimonianze autentiche oggi reperibili sul Maestro e per la diffusione di libri, studi e saggi sulla sua arte. Istituito nella primavera del 1999 il Centro di Documentazione «Arturo Benedetti Michelangeli» si propone di raccogliere, catalogare ed eventualmente tradurre in lingua italiana materiale bibliografico sull’arte pianistica di Arturo Benedetti Michelangeli.
Tra le iniziative in memoria promosse dal Centro rientra la rassegna organizzata in val di Rabbi dove il maestro possedeva una baita ritirandosi nei momenti in cerca di riposo e di concentrazione. del resto tale era la sua passione per la montagna da armonizzare canti alpini che rientrano nel consolidato repertorio dei cori di montagna.
La rassegna coinvolge diverse località del Trentino in questa l’undicesima edizione del festival internazionale “Omaggio all’arte pianistica di Arturo Benedetti Michelangeli”, il cui programma riserva delle sorprese di peso: accanto a pianisti di chiara fama quali Grigory Sokolov o François-Joël Thiollier, alla presenza dei quali ci hanno preparato le edizioni precedenti, è previsto l’incontro col compositore ucraino Valentin Silvestrov in un concerto con quattro interpreti di prim’ordine, oltre al recital dello statunitense Stephen Kovacevich, al quale è dedicato anche un incontro sulla sua notevole carriera artistica. Promotori i Comuni di Rabbi, Malé, Peio, Dimaro Folgarida, Cles, Lavarone, Storo, la Fondazione Coro della S.A.T. di Trento e il Centro Studi per la Val di Sole di Malé; Stefano Biosa ne è il direttore artistico.

Sabato 30 luglio 2022
Cles, Sala Baronale di Palazzo Assessorile, ore 10:30
Conferenza-Incontro con Mauro Pedrotti del Coro della S.A.T.
a cura di Stefano Biosa e Marco Bizzarini

Sabato 30 luglio 2022
Cles, Auditorium del Liceo “Bertrand Russell”, ore 17.30
Coro della S.A.T.
Canti popolari e dell’arco alpino

Domenica 31 luglio 2022
Dimaro Folgarida, Teatro di Dimaro, ore 21
Giovani pianisti del Conservatorio “F. A. Bonporti” di Trento:
Berenike Brusis, Davide Filippi, Nadiia Stadna.
Musiche di Chopin, Prokof’ev, Janáček, Scarlatti, Rameau e Ravel

Martedì 2 agosto 2022
Peio, Auditorium Centro Termale, ore 21
Vladimir Krpan, pianoforte
musiche di Clementi, Beethoven, Chopine Liszt

Mercoledì 3 agosto 2022
Cles, Sala Baronale di Palazzo Assessorile, ore 10:30
Incontro con Giancarlo Riccio
(presentazione racconto noir “L’accordatore”)
a cura di Stefano Biosa e Marco Bizzarini

Giovedì 4 agosto 2022
Rabbi, Chiesa di San Bernardo, ore 21
Alexey Chernov, pianoforte
Musiche di Scriabin, Chopine Schumann

Venerdì 5 agosto 2022
Cles, Sala Baronale di Palazzo Assessorile, ore 10:30
Conferenza-Incontro con Valentin Silvestrov
a cura di Stefano Biosa e Marco Bizzarini

Sabato 6 agosto 2022
Lavarone, Centro Congressi, ore 21
François-Joël Thiollier, pianoforte
Musiche diBach, Beethoven, Brahms, Mozart e Chopin

Domenica 7 agosto 2022
Cles, Auditorium del Liceo “Bertrand Russell”, ore 21
Valentin Silvestrov & Friends
Valentin Silvestrov, pianoforte; Alexey Chernov, pianoforte; Vitaly Pisarenko, pianoforte; Gala Chistiakova, pianoforte; Dinara Klinton, pianoforte
Musiche di Silvestrov

Lunedì 8 agosto 2022
Malé, Chiesa di Santa Maria Assunta, ore 21
Vitaly Pisarenko, pianoforte
Musiche di Schubert e Liszt

Martedì 9 agosto 2022
Storo, Cortile di Palazzo Cortella al Dòs (in caso di maltempo: Chiesa di San Floriano), ore 21
Gala Chistiakova, pianoforte
Musiche di Chopin, Stravinskije Scriabin

Mercoledì 10 agosto 2022
Dimaro Folgarida, Teatro di Dimaro, ore 21
Dinara Klinton, pianoforte
Musiche di Mozart, Rachmaninov, Beethoven e Prokof’ev

Venerdì 12 agosto 2022
Rabbi, Chiesa di San Bernardo, ore 21
Grigory Sokolov, pianoforte
Musiche di Beethoven, Brahms e Schumann
recital straordinario a scopo benefico pro Fondazione Ivo de Carneri

Sabato 13 agosto 2022
Rabbi, Chiesa di San Bernardo, ore 21
Irina Lankova, pianoforte
Musiche di Chopin, Scriabin e Rachmaninov

Martedì 16 agosto 2022
Peio, Auditorium Centro Termale, ore 21
Emanuil Ivanov, pianoforte
Musiche di Rameau, Debussy, Chopin, Busoni e Liszt

Mercoledì 17 agosto 2022
Cles, Sala Baronale di Palazzo Assessorile, ore 10:30
Conferenza-Incontro con Stephen Kovacevich
a cura di Stefano Biosa e Marco Bizzarini

Giovedì 18 agosto 2022
Cles, Auditorium del Liceo “Bertrand Russell”, ore 21
Stephen Kovacevich, pianoforte
Musiche di Berg, Beethoven e Schubert

Lunedì 22 agosto 2022
Cogolo di Peio, Peio, Sala Congressi del Parco Nazionale dello Stelvio, ore 21
Proiezione del film L’altra faccia dell’amore (1970)
di Ken Russell con Richard Chamberlain, Glenda Jackson, Max Adrian, Christopher Gable, Izabella Teleżyńska, Kenneth Colley.

Articolo precedenteEstate Festival 2022. Al ROF di Pesaro partono i Concerti al museo
Articolo successivoIn Trentino un estate 2022 sotto il segno del pianoforte
Laureata in Filosofia all'Università di Bologna e curatrice degli archivi comunali di Riva del Garda, ha seguito un corso di specializzazione in critica musicale a Rovereto con Angelo Foletto, Carla Moreni, Carlo Vitali fra i docenti. Ha collaborato con testate specializzate e alla stesura di programmi di sala per il Maggio Musicale Fiorentino (Macbeth, 2013), Festival della Valle d'Itria (Giovanna d'Arco, 2013), Teatro Regio di Parma (I masnadieri, 2013) e Teatro alla Scala (Lucia di Lammermoor, 2014; Masnadieri 2019) e con servizi sulle riviste Amadeus e Musica. Attualmente collabora con la rivista teatrale Sipario. Svolge attività di docenza ai master estivi del Conservatorio di Trento sez. Riva del Garda per progetti interdisciplinari tra musica e letteratura. Ospite del BOH Baretti opera house di Torino per presentazioni periodiche di opere in video.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui