VALENTINA ESCOBAR REGISTA E COREOGRAFA

Domenica 12 maggio 2024 (con replica il giorno successivo 13 maggio) verrà presentato Maria Callas la divina….quando i sogni diventano realtà, drammaturgia e regia di Valentina Escobar, un affascinante viaggio poetico teatrale e musicale nella sua vita umana e teatrale e nella storia dell’Opera Lirica presso lo spazio autogestito KoineLoft (Portiamo il teatro a casa tua). Lo spettacolo sarà come un sogno, ci saranno due Callas ( l’attrice, Marianna Chiaramonte) e la vera Maria Callas che riprenderà vita attraverso la sua Arte e materiale storico. Un sogno vitale, leggero , ma al tempo stesso di gran qualità essendo scritto dalla regista, coreografa e drammaturga professionista con il prezioso contributo di Giovanna Lomazzi, storica amica e preziosa collaboratrice di Maria Callas che con grande generosità e competenza ha raccontato a Valentina Escobar al momento della scrittura del copione dello spettacolo alcuni suoi ricordi artistici e umani con la Grande Cantante e Attrice diventata una vera e propria Diva della lirica. Un viaggio immaginario nella storia della musica, del teatro, della lirica e della grande Diva Maria Callas la quale verrà raccontata anche al pubblico più giovane sia come ragazzina che voleva cantare e ha realizzato il suo sogno, sia come donna sia come Artista amata in tutto il mondo ancora oggi. Sarà la stessa Callas, o meglio l’attrice che la interpreta, a guidarci come per magia nel suo mondo umano, teatrale e musicale, a svelare alcuni segreti e a raccontare al pubblico più giovane come si diventa una Stella, cosa vuol dire vivere di Teatro e a raccontare ai bimbi e ragazzi il suo rapporto con i più grandi direttori d’orchestra, registi e Artisti entrati con lei nella storia mondiale dell’opera lirica e cosa vuol dire diventare la Diva Maria Callas famosa e amata in tutto il mondo. Ma l’attività della regista Escobar non si ferma qui.

Sempre a maggio a Piacenza debutterà un suo progetto di viaggio riflessione contro la violenza psicologica, Rinasci amor progetto di Valentina in collaborazione con Rachele Gatti Mauro Barbiero. Una pausa per ributtarsi nel tumultuoso mondo delle produzioni liriche.
Di pane e teatro ha sempre vissuto Valentina Escobar. Nasce a Milano, in un ambiente famigliare in cui teatro e musica era di casa, ha  studiato pianoforte per dieci anni, danza, recitazione e mimo. Dopo la frequentazione Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi e le Masterclass del Piccolo Teatro di Milano con Peter Brook, e tanti altri maestri della scena internazionale, inizia la sua intensa, attività professionale occupandosi della regia, delle coreografie per spettacoli di lirica e prosa, collaborando n molti spettacoli assieme ai grandi maestri della scena quali Henning Brockhaus, Walter Pagliaro, Carlo Battistoni, Marise Flach, Robert Carsen. E con la musica entra a diretto contatto con memorabili interpreti come il M° Zubin Mehta, il M° Daniel Oren, il M° Donato Renzetti, il M° Ottavio Dantone, e i tanti artisti camtanti che hanno anumato e animamo i palcoscenici mondiali, da Tiziana Fabbricini, a Mariella Devia, Gregory Kunde, Francesco Meli. Nella prosa si confronta con gli attori nella vecchia e nuova generazione, Andrea Jonasson, Massimo De Francovich, Valeria Morriconi, Giulia Lazzarini, Laura Marinoni,Elena Ghiaurov Ilaria Occhini in importanti Istituzioni Teatrali e Musicali tra le quali il Teatro Stabile Metastasio di Prato, il Piccolo Teatro di Milano, il Teatro Litta-Stabile di Innovazione di Milano, Teatro Gioco Vita- Stabile di Innovazione di Piacenza, L’Accademia del Teatro alla Scala di Milano. E non solo: non esiste teatro dove non abbia lasciato traccia della sua attività di regista d’opera e di coreografa che siano di tradizione o internazionali (lista  molto lunga -vedi biografia).

I suoi spettacoli sono stati definiti: “eleganti e a tono, dinamici, molto piacevoli, sagaci, divertenti, adrenalinici, filologici, vivaci e a caccia di nuovi spunti, ironici, corposi e suggestivi, brillanti e nel contempo capaci di far riflettere , ottime meravigliose, eccellenti” sostanzialmente rispettosi di quanto deve essere messo in scena e in maniera comprensibile al pubblico. Sempre in intensa attività per l’Europa e i suoi numerosi festival estivi e stagioni: non c’è spettacolo importante che non riporti il suo nome tra i collaboratori come supporto alla regia e alle coreografie.


Ma oltre a dedicarsi a dare figura a progetti di ampio respiro, un aspetto della sua professionalità è indirizzato anche alla didattica. Dal suo bellissimo rapporto con la cantante Mirella Freni è nato “La storia infinita….Parte prima. Sogno musicale nel mondo di Mirella Freni da Verdi a Puccini” scritto nel 2021 da Micaela Magiera e Valentina Escobar (di comune accordo il progetto attualmente è gestito dalla regista Valentina Escobar) dedicato al grande soprano per avvicinare le nuove generazioni al Teatro, al mondo dell’Opera lirica attraverso la sua Arte.

 

 

Articolo precedenteGenova. Carlo Felice.Una Bohème tutta a colori con la Mimì di Serena Gamberoni
Articolo successivoVenezia. Auditorium dello Squero. Quartetti a confronto in nome di Gabriel Faurè
Laureata in Filosofia all'Università di Bologna e curatrice degli archivi comunali di Riva del Garda, ha seguito un corso di specializzazione in critica musicale a Rovereto con Angelo Foletto, Carla Moreni, Carlo Vitali fra i docenti. Ha collaborato con testate specializzate e alla stesura di programmi di sala per il Maggio Musicale Fiorentino (Macbeth, 2013), Festival della Valle d'Itria (Giovanna d'Arco, 2013), Teatro Regio di Parma (I masnadieri, 2013) e Teatro alla Scala (Lucia di Lammermoor, 2014; Masnadieri 2019) e con servizi sulle riviste Amadeus e Musica. Attualmente collabora con la rivista teatrale Sipario. Svolge attività di docenza ai master estivi del Conservatorio di Trento sez. Riva del Garda per progetti interdisciplinari tra musica e letteratura. Ospite del BOH Baretti opera house di Torino per presentazioni periodiche di opere in video.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui